Ritorno a scuola, Zampa: “Alcune Regioni hanno problemi. Probabili orari sfalsati o ingressi a turni”

Stampa

Il tema del ritorno a scuola tiene banco e nelle prossime ore è previsto l’accordo fra Governo e Regioni, con queste ultime non tutte favorevoli alle stesse misure. Lo ha rimarcato anche la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, ha detto a 24Mattino su Radio 24

Per la riapertura della scuola a gennaio c’è un dibattito in corso, molte Regioni avevano problemi abbastanza seri e alcuni presidenti hanno manifestato molta perplessità: credo si vada nella direzione di una mediazione“.

Molte Regioni stanno lavorando invece perché si possa aprire, mettendo a disposizione molti più pullman e autobus, come l’Emilia Romagna. Credo che dovremmo riuscire ad avere una riapertura, magari con orari sfalsati o ingressi a turni. Credo si lavori a una mediazione in questa direzione. Ovviamente deve valere per tutti. I presidenti di Regione poi hanno la possibilità di misure più restrittive“, ha aggiunto Zampa.

Dopo le feste di Natale “sicuramente si torna alle fasce, è evidente che una volta concluso il periodo delle festività, con le attuali misure restrittive natalizie, si proseguirà con il sistema delle tre fasce: giallo, arancione e rosso “, ha aggiunto la sottosegretaria alla Salute

Riapertura scuole, Governo compatto: pronti per il 7 gennaio. Presidi, “Coinvolgeteci, noi conosciamo necessità di studenti e docenti”

 

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!