Ritorno a scuola utilizzo della mascherina per i docenti in classe. Le indicazioni del CTS

Stampa

Il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo, ha parlato a Orizzonte Scuola in merito all’attualità scolastica in vista della riapertura delle scuole a settembre. Ecco cosa ha detto riguardo l’utilizzo della mascherina in classe.

“L’uso della mascherina è obbligatorio quando le persone si muovono ed entrano a contatto con altri. Il docente che sta a due metri di distanza (misurazione dalla cattedra al primo banco), che mantiene rispettosamente le distanze, può togliersi la mascherina quando deve parlare con i suoi studenti per varie ragioni, sia perché vengono meno i presupposti per il contagio e poi perché è possibile che anche il ragazzo non udente possa così comprendere la lezione, leggendo il labiale del proprio insegnante. Ripeto, dunque, se il professore mantiene due metri di distanza può togliersi la mascherina. La deve mantenere quando cammina tra i banchi, quando va in corridoio o nelle aree comuni”

INTERVISTA INTEGRALE

Miozzo (CTS): misurazione della febbre, lezioni alle 7, mascherina e test sierologici. Vi dico tutto [INTERVISTA]

Leggi anche

Azzolina: “La misura della temperatura degli studenti viene fatta a casa, così le famiglie si responsabilizzano”

Ritorno in classe: mascherine, distanziamento e medico scolastico. Il Cts risponde. SCARICA PDF

Azzolina: “Non ci saranno più classi pollaio con più di 30 studenti. Se necessario, lezioni in teatri e cinema”

Azzolina: “Didattica a distanza esempio positivo di smart working. A distanza anche collegio docenti e colloqui scuola-famiglia”

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia