Ritorno a scuola: troppe criticità, presidi Genova e Savona valutano riduzione servizio

WhatsApp
Telegram

“Con il rientro a scuola il 10 gennaio alcuni presidi di Genova e Savona ci hanno segnalato che a causa della pandemia covid valuteranno una riduzione del servizio, non la sospensione del servizio, mi sembra una cosa ragionevole”. Lo afferma il provveditore agli studi di Genova e Savona Alessandro Clavarino contattato dall’ANSA.

“Immagino che non sarà un rientro tranquillo da tutte le parti. Stiamo aspettando dal Ministero una nota operativa che ci dia la possibilità di dare corso alle indicazioni del Consiglio dei ministri emerse il 5 gennaio. Alcuni presidi genovesi e savonesi hanno firmato la richiesta di due settimane di Dad, ma credo che la richiesta parta da altre regioni”.

E sulle mascherine Clavarino dice: “È in corso una raccolta, un lavoro che avviene in collaborazione con la struttura commissariale, il Ministero ci ha detto che garantirà una prima fornitura e credo che tra oggi e lunedì arriveranno nelle scuole i primi quantitativi”

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao