Ritorno a scuola, Sinopoli (Flc Cgil): “Siamo in ritardo. Dal Governo solo slogan. Qualcuno si assuma la responsabilità del fallimento” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

“Penso ci sia una grande responsabilità rispetto alla cattiva gestione dell’emergenza per quanto riguarda la scuola. Già a luglio avevamo avvertito che sarebbe stato difficile senza sdoppiamento delle classi e rafforzamento dell’organico covid. Noi ci troviamo ancora una volta in ritardo”.

Lo ha affermato Francesco Sinopoli, segretario generale della Flc Cgil, nel corso del suo intervento alla conferenza stampa di fine anno dei sindacati organizzata da Orizzonte Scuola.

Sulle rassicurazioni di Bianchi dice: “Questi appelli del Ministro ci sembrano solo propaganda. Noi sappiamo cosa accadrà il 10 gennaio. Il protocollo di sicurezza è stato disatteso. Dal Governo solo slogan come ‘cancellare la Dad’ o ‘tutti in presenza’“.

Adesso ci troviamo nella peggiore delle condizioni – prosegue Sinopoli -. Il fatto che si prosegua a tre mesi a tre mesi sulla proroga dei contratti covid, è sintomo di un fallimento. Mi auguro che con il milleproroghe si faccia qualcosa“.

Adesso sentiamo di tracciamenti che andavano messi in campo da settembre. Qualcuno si deve assumere la responsabilità di questo fallimento”, conclude il segretario generale della Flc Cgil.

LA CONFERENZA STAMPA DI FINE ANNO SU OS TV

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito