Ritorno a scuola, Sasso precisa: “Bimbi non vaccinati a casa in Dad? Impossibile, sarebbe ignobile”

Stampa

Su Facebook il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, parla in merito alla questione riguardante i vaccini per i più piccoli. La linea della Lega è netta.

“C’è una linea di demarcazione che per quanto mi riguarda non potrà mai essere superata e che riguarda i minori non vaccinati a scuola. Purtroppo più di qualcuno (anche all’interno della maggioranza che sostiene il Governo) ha ipotizzato di escludere in futuro dalle lezioni in presenza i minori non vaccinati”, afferma Sasso.

“Ipotesi lunare, inutile, rispedita al mittente dalla Lega e nemmeno presa in considerazione nell’ultimo CdM.
Ma bisogna vigilare, sempre. Noto che qualcuno sta tornando alla carica in tal senso, arrivando ad immaginare i bambini non vaccinati a casa in dad e quelli vaccinati a scuola in presenza. Ignobile, irrazionale, privo di motivazione scientifica e soprattutto pedagogica .Non lo consentiremo, costi quel che costi. Non lo consentiremo”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione