Ritorno a scuola, l’ex Ministra Fedeli: “La politica ascolti i ragazzi”

Stampa

“Sono straordinari. Chiedono un tavolo con tutte le istituzioni per organizzare il ritorno a scuola in modo serio e costante, in condizioni possibili, praticabili e programmate. Sono molto più maturi della classe politica perché mettono in fila tutte le questioni che devono essere affrontate”.

A parlare con l’Adnkronos è l’ex ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, commentando il contenuto della bozza di una lettera indirizzata al Ministero dai ‘Rappresentanti di Roma’, ragazzi in rappresentanza di numerosi licei della Capitale, in cui è annunciato tra l’altro lo sciopero studentesco di lunedì prossimo.

Se la politica vuole rispondere, deve convocare i ragazzi” che si presentano come gruppo trasversale tra forze politiche “perché chiamano a responsabilità tutto il sistema paese. Questi ragazzi – prosegue – vanno ascoltati, convocati. Non con passerelle formali di risposte, ma attraverso impegni da prendere con loro. La loro è una chiamata di responsabilità molto seria: il problema è restare aperti non a giorni alterni, con slogan o date, ma con le condizioni“.

Stampa

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola