Ritorno a scuola, insegnante di una scuola dell’infanzia positiva. 13 bimbi di 3 anni in quarantena

Stampa

Un’insegnante di una scuola parrocchiale dell’infanzia di Scandiano (Reggio Emilia), è risultata positiva al Coronavirus.

Lo rende noto l’Ausl di Reggio Emila, che aggiunge anche che il personale docente e i bambini di una sezione composta da 13 bambini di 3 anni sono stati posti in quarantena fiduciaria per i prossimi giorni e a breve verranno tutti sottoposti al tampone.

L’insegnante è asintomatica. Nei giorni scorsi, prima di cominciare la scuola, aveva eseguito il test sierologico risultando negativa.

Secondo l’azienda Usl, il caso “è verosimilmente da attribuire a un focolaio domestico diagnosticato ieri. Una volta appreso del potenziale rischio di contagio, la docente ha interrotto immediatamente l’attività in attesa di tampone, risultato successivamente positivo”.

La scuola ha messo in atto le procedure previste dal protocollo, collaborando con il servizio di igiene pubblica dell’Azienda USL nell’informazione alle famiglie dei bambini interessati.

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche