Ritorno a scuola, il green pass alla prova di docenti e genitori: “deprimente”, “nessun disservizio”. La cronaca della giornata

Il green pass alla prova del nove con l’inizio delle lezioni in dieci regioni italiane. Debutta la piattaforma per il controllo. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, in tv esulta e afferma: “Nessun disservizio”. Ma è davvero andata così? Sui social di Orizzonte Scuola, abbiamo chiesto ai lettori come è andata. Ecco un primo aggiornamento con i commenti dei nostri utenti.