Ritorno a scuola, Gissi (Cisl Scuola): “80mila assunzioni? Azzolina mente sapendo di mentire”

Stampa

Conferenza stampa dei sindacati in vista del nuovo anno scolastico.

Conferenza stampa dei sindacati in vista del nuovo anno scolastico. Intervento della Cisl Scuola con il segretario generale, Maddalena Gissi: “La ministra Azzolina sembra più interessata alle passerelle che alla reale attività di sostegno per la scuola. Adesso si parla di fondi europei per la scuola, ma si sa bene che fino alla prossima primavera non ci saranno soldi. La scuola non può aspettare, le famiglie devono sapere. Sulle 80mila assunzioni, poi, la ministra mente sapendo di mentire, non si potranno fare. Più di 20mila posti Ata dovranno essere coperti, 200mila cattedre da coprire. Come si può aprire il 1° settembre in queste condizioni? Aggiungo, inoltre, che non è solo colpa di Azzolina, ma c’è una corresponsabilità del governo”.

Leggi anche

Ritorno a scuola, Sinopoli (Flc Cgil): “Per riaprire in presenza non ci sono le condizioni”

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!