Ritorno a scuola, Fratoianni (SI): “Obbligo vaccini? Problema serio ma intervenire anche su classi pollaio e stabilizzazione precari”

Stampa

“L’obbligo vaccinale per gli insegnanti? Confesso di avere alcuni dubbi, certo però che per lavori come l’insegnamento che hanno una prossimità con altre persone, in questo caso gli studenti, il problema è molto serio.”

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni dai microfoni di Rai3 nel corso della trasmissione Agorà.

Naturalmente anche qui come per tutte le cose – prosegue il vicepresidente della commissione cultura di Montecitorio – si interviene sui vaccini che sono uno strumento fondamentale nella lotta al covid.
Ma occorre necessariamente intervenire con urgenza su altre dimensioni che sono per esempio: meno studenti per classe (e ogni volta gli emendamenti che presentiamo sulle classi pollaio non vengono recepiti), maggiori mezzi di trasporto, il numero dei docenti e la stabilizzazione dei precari”.

Perchè altrimenti – conclude Fratoianni – non si risolverà nulla, rimarranno solo le promesse e la Dad. E questo il Paese non se lo può permettere”.

Stampa

Cassetta degli attrezzi per i futuri insegnanti di sostegno. Il 20 agosto il primo incontro in diretta con gli esperti di Eurosofia