Ritardo pagamenti stipendi arretrati: com’è possibile? Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviata da Domenico Aiello – Alla Redazione di OrizzonteScuola, mi vedo costretto, visto il perdurare di questa situazione, a contattarVi. In quanto fonte affidabile di ciò che avviene all’interno dell’universo scolastico, potreste essere di grande aiuto per aggiornare la comunità scolastica e non su quanto sta accadendo.

Arrivati a gennaio e superata la data della prima “emissione speciale” del 10 Gennaio, ancora non sono stati pagati gli stipendi arretrati di molti docenti. Nel mio caso la rata di novembre risulta autorizzata dall’istituto in cui lavoro, ma ancora sembra non ci siano i fondi necessari da parte del ministero competente per poter effettuare il pagamento.

La mia situazione è una delle innumerevoli che ho raccolto da diverse pagine social. Molti docenti, addirittura, attendono le rate dei mesi di settembre e ottobre.

Come è possibile che un lavoratore pubblico non venga pagato per il proprio lavoro? Come è possibile continuare ad assegnare cattedre e non avere i soldi necessari per pagare i docenti?

Grazie per l’attenzione

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove