La Buona scuola. Risultati consultazione riforma. Assunzioni, scatti stipendiali: il resoconto

Stampa

Su OrizzonteScuola.it il resoconto della presentazione dei risultati della consultazione della riforma della scuola. Tutti i numeri.

Su OrizzonteScuola.it il resoconto della presentazione dei risultati della consultazione della riforma della scuola. Tutti i numeri.

Il Ministro Stefania Giannini ha presentato oggi i risultati della consultazione nella Sala della Comunicazione in viale Trastevere 76/A alle 16.30.

Il resoconto

Ministro Giannini

Abbiamo raggiunto il 70% delle scuole italiane, il 70% delle scuole si è espresso sulla riforma.

Posso dirvi sintetizzando che la visione della buona scuola si fonda su pochi, chiari, obiettivi

  1. il merito è prioritario peer l'81% la carriera degli insegnanti (stipendio) deve basarsi solo sul merito Alcuni hanno parlato anche dell'anzianitàma in minor parte
  2. insegnanti ben formati e aggiornati. quindi, va bene assumere i precari, ma formare bene gli insegnanti
  3. Punti deboli, al termine del corso di studi bisogna che i ragazzi imparino alla perfezione una lingua straniera
  4. un'altra cosa che mi ha colpito è la necessità sentita da molti di rimettere l'educazione civica
  5. un'altra cosa che mi ha colpito è la necessità sentita da molti di rimettere l'educazione civica
  6. educazione musicale e artistica. il paese di verdi e di puccini non può far uscire dalla scuola persone analfabeti in queste materie
  7. più integrazione per gli stranieri: oggi abbiamo 10% di studenti stranieri e non uno strumento di integrazione valido

La riforma dovrà vedere la luce entro 2 mesi, bisognerà necessariamente inserire questo passaggio governativo

Non basta un governo per fare una scuola migliore, abbiamo bisogno di tutto il paese

Francesco Luccisano Capo della Segreteria Tecnica del Ministero dell'Istruzione

I dati della consultazione. Scarica

La consultazione non è tutto. è un pezzo di un processo molto più grande, partito in primavera e che si concluderà in autunno

I numeri della partecipazione

  1. 207mila partecipanti online
  2. 1 300 000 accessi al sito
  3. 200mila partecipanti ai dibatitto sul territorio

Il mondo della scuola ha bisogno di esprimersi in modo diverso: la scuola ha in sé un'aenorme ricchezza che va rispettata.

I dati sugli uffici scolastici regionali sono impressionanti, come impressionante è la quantità di contributi da noi raccolti

Donatella Solda

L'argomento che ha animato di più il dibattito è stato quello delle assunzioni e del nuovo concorso

La piattaforma si trasformerà in un documento aperto

La prima cosa emera è un sostegno alla chiusura delle gae e assunzione precari con riferimento convinto all'uso di questi insegnanti per assicurarae la continuità didattica.
Ma attenzione alla formazione di questi soggetti e all'anno di prova.

Altro punto: gestione dell'organico funzionale Una grande adesione rispetto all'organico funzionale con delle precisazione, non solo nuovi assunti, ma si permetta una mobilità tra docenti su cattedra e org. funzionale. Secondo il sondaggio, l'organico funzionale deve servire:

Nel primo ciclo

  1. supplenze
  2. tempo pieno
  3. modulo e compresenze

Nel secondo ciclo

  1. recupero formativo
  2. rafforzare la didattica in caso di bisogni speciali più che di attività extracurriculari

Francesco Luccisano Capo della Segreteria Tecnica del Ministero dell'Istruzione

Formazione e carriera dei docenti

Tema valutazione docenti e premialità dello stipendio è stato una delle discussioni più calde.

Siamo partiti dal tema della valutazione chiedendo innanzitutto a cosa serve. C'è accordo sul fatto che può contribuire alla variazione dellos tipenio. La maggior parte d'accordo, ma tra gli insegnanti c'è più cautela.

Come determinare la crescita degli stipendi? Le risposte possibili erano: nzianità, merito, sistema misto. L'81%  ha risposto che deve essere per merito.

Elaboreremo un sistema che non intacchi la colleghialità, perché è un tema che ci è stato posto.

Donatella Solda

La progressione economica del docente non è l'unico elemento importante, al docente vanno riconosciute una pluralità di ruoli, come nel caso del docente mentor

Altra richiesta è stata il riconoscimento esplicito dello stato giuridico.

E' stato richiesto formazione per gli ata che devono fare la manutenzione delle dotazioni informatiche.

Lanfrey Damien

I nonni hanno dimostrato molto interesso per l'insegnamento del pensiero computazionale.

Altre richiesta hanno puntato sullo rafforzare le lingue è la richiesta più frequente e digitale, lingua italiana, metodo di studio, interfaccia con il mondo del lavoro.

Molte richieste sono giunte per potenziare l'educazione cifica, ambientale, affettività etc…

Francesco Luccisano

Riforma dei cicli non è, secondo chi ha partecipato alla consultazione, non è prioritaria.

Ci è stata chiesta semplificazione per l'alternanza scuola-lavoro: requisiti assicurativi, corsi e formazione sulla sicurezza, dialogo più agile tra scuola e impresa.

Sgravi fiscali per le imprese per investire a scuola sono stati visti utili

Stipendio e merito, il 46% vuole un sistema di scatti anzianità e merito

Riforma, risultato consultazioni: seconda fascia istituto resta fuori da piano assunzioni

Scatti di anzianità? Potrebbero rimanere, si andrà verso sistema misto. Rifare consultazioni

La Buona Scuola. Scuola, musica e sport. Berlinguer: “educazione musicale necessaria per qualunque essere vivente”

La Buona scuola. Concorso 2015 dovrà premiare capacità di insegnare

Cosa fa di un insegnante un bravo insegnante? Non il suo curriculum

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur