Una risposta agli ITP B16 e un concorso che non si doveva fare. Lettera

Stampa

Gentile Sig.ra Ministra, nel mentre che gli ITP B16, laboratorio di tecnologie informatiche attendono ancora una risposta alle interrogazioni parlamentari a Lei pervenute, dove non si capisce se vi sia un refuso o meno sull'assenza delle ore di laboratorio di tecnologie informatiche del biennio nella cdc B16 e A041 relativamente alla tabella B degli accorpamenti del DPR 23 Febbraio 2016, vorrei porLe una domanda “Cosa ne farà degli abilitati che non hanno potuto fare il concorso perchè le cattedre di laboratorio di informatica sono sparite da quel dì?

Gentile Sig.ra Ministra, nel mentre che gli ITP B16, laboratorio di tecnologie informatiche attendono ancora una risposta alle interrogazioni parlamentari a Lei pervenute, dove non si capisce se vi sia un refuso o meno sull'assenza delle ore di laboratorio di tecnologie informatiche del biennio nella cdc B16 e A041 relativamente alla tabella B degli accorpamenti del DPR 23 Febbraio 2016, vorrei porLe una domanda “Cosa ne farà degli abilitati che non hanno potuto fare il concorso perchè le cattedre di laboratorio di informatica sono sparite da quel dì?

E rispondendo a una sua intervista, vorrei capire “ma cosa cè di costituzionale in questo concorso”? Ci fa sparire senza darci nemmeno una risposta, e presto farà sparire anche coloro che con enormi sacrifici hanno studiato su un programma che non è nemmeno quello chiesto a concorso…Si, infatti parlo di Avvertenze Generali , costo 48 euro per 200.000 persone, circa 10 milioni di euro, buttati tra l'altro perchè non è argomento delle prove. E a questo costo aggiungo il costo del ConcoRicorso, fatto di 520 milioni di euro, un costo relativo a un conto economico fatto in una lettera mandata in diverse redazioni ma che non è stata pubblicata, un conto fatto dalle voci: concorrenti che concorrono, ricorrenti che ricorrono, costo di abilitazioni conseguite.

Certo Sig.ra Ministra che si può revocare, e ancor peggio si poteva non fare a costo zero e osservando la Costituzione, quella che voi non osservate con la Buona Scuola, tanto da fare figlie e figliastri nei Vostri Piani assunzione Straordinari, dove assumete tutti gli abilitati, anche quelli con zero giorni di servizio, e lasciate fuori abilitati di Seconda Fascia con decennale esperienza di servizio.

A quel punto potevate optare per un Concorso Ordinario a Costo Zero, e COSTITUZIONALMENTE valido, DPR 487/94, che consentiva accesso per soli titoli, cosa fatta da altri, sempre in Italia, e gli abilitati lei gli aveva già!! E bandiva il Concorso a cattedre per i posti residui, facendo un Concorso ordinario abilitante, come l'ultimo del 2012, per i nuovi posti vacanti dove immettere in ruolo abilitando (così faceva risparmiare questo ignobile costo di 3.000 a persona) i docenti di terza fascia, quelli che insieme alla seconda e a tutti gli altri DOCENTI stanno portando avanti la scuola Italiana. E non sarebbe stato utto più semplice e corretto, ed economico?? Ah aggiungo anche COSTITUZIONALE.

Cordiali Saluti

Prof.ssa Sabrina Fenu

ITP B16

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur