Riscatto laurea: quanto costa con il sistema contributivo

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quanto costa riscattare gli anni di laurea se non si hanno contributi prima del 1 gennaio 1996 e quali agevolazione è possibile applicare?

  1. Ho 52 anni. Vorrei sapere come riscattare da ora i miei 4 anni di laurea e 2 anni di specializzazione post laurea. Sono insegnante di ruolo da 19 anni e vorrei anche sapere a quanto ammonterebbe la spesa complessiva. 
  2. Buon giorno, sono una docente di lettere di ruolo della scuola secondaria di primo grado e ho 51 anni.
    Per riscattare i miei quattro anni di laurea ( vecchio ordinamento) quanto devo spendere?
    Mi conviene?

Per riscattare la laurea è necessario presentare apposito domanda all’INPs o fruendo del sito dell’istituto con il servizio dedicato se è in possesso del Pin Inps, o tramite un CAF o un professionista abilitato.

I requisiti per la presentazione della domanda sono i seguenti:

  • aver conseguito il diploma di laurea o titoli equiparati;
  • i periodi per i quali si chiede il riscatto non devono essere coperti da contribuzione obbligatoria o figurativa o da riscatto non solo presso il fondo cui è diretta la domanda stessa ma anche negli altri regimi previdenziali richiamati dall’articolo 2, comma 1, decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 184;
  • essere titolari di contribuzione (almeno un contributo obbligatorio) nell’ordinamento pensionistico in cui viene richiesto il riscatto, salvo quanto previsto dalla legge 24 dicembre 2007, n. 247 per le domande presentate a decorrere dal 1° gennaio 2008.

Costo riscatto Laurea

Se non ha contributi accreditati prima del 1 gennaio 1996, e se il suo periodo di studi si colloca dopo tale data potrà fruire della detrazione del 50% prevista dal decreto pensioni pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29 gennaio scorso.

Inoltre se sia tutti i suoi contributi che gli anni da riscattare si collocano dopo il 31 dicembre 1995, e ricade interamente nel sistema contributivo il costo del riscatto la formula che può usare per calcolare l’onere da pagare per ogni anno del suo riscatto Laurea è la seguente:

ultima retribuzione annua imponibile * 33/100

(ultima retribuzione annua imponibile moltiplicata per l’aliquota 33%).

Se, invece, ha almeno un contributo che si colloca prima del 1996 il calcolo deve essere effettuato con il sistema della riserva matematica e non può fruire della detrazione al 50%, ma soltanto della deduzione di quanto pagato.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: