Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Riscatto laurea per pensione di vecchiaia, quando conviene?

Il riscatto degli anni di studio, che prevede un onere abbastanza importante, non conviene per aumentare l’importo dell’assegno previdenziale.

Ho 60 anni, docente di scuola media e sono di ruolo dal 1996. Nel 2000 feci domanda per riscattare i 4 anni di laurea ma a tutt’ oggi non mi è ancora arrivata la proposta di pagamento, mentre ho già riscattato la buonuscita. 
Ad un sindacato mi dissero che non mi sarebbe convenuto comunque riscattare il periodo di studi, considerando che con 4 anni di preruolo avrò in ogni modo pensione vecchiaia a 67 anni.
Vi chiedo se cortesemente potreste confermarmi questa informazione o se è il caso che approfondisca meglio.
Grazie per l’ attenzione

Il riscatto laurea conviene dal momento che permette un buon anticipo sulla pensione di vecchiaia o per chi non raggiunge il requisito contributivo per accedere alla pensione a 67 anni.

Si tratta di un onere abbastanza importante e se già è in possesso dei 20 anni di contributi necessari per accedere alla pensione di vecchiaia, pagare il riscatto degli anni di studio soltanto nella speranza di aumentare l’importo dell’assegno pensionistico non è conveniente poichè la spesa non giustifica il minimo aumento apportato.

Può approfondire leggendo una precedente consulenza effettuata nell’articolo: Riscatto laurea: non conviene per la pensione di vecchiaia

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]ntescuola.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia