Riscatto laurea per la pensione, italiani attratti da iter agevolato

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nei mesi compresi fra marzo e luglio, 32.479 italiani hanno presentato domanda per il riscatto della laurea dopo l’entrata in vigore delle nuove regole di cui a decreto 4/2019, pensioni-reddito.

Lo rende noto il Sole 24 Ore che parla con un articolo parla di trend è positivo per i mesi indicati.

Il quotidiano finanziario illustra anche quali sono i requisiti principali per accedere al riscatto low-cost.

“Chi ha studiato dopo il 1995  – si legge – potrà chiedere, solo per gli anni di corso dal 1996 in avanti, di pagare a scelta il proprio riscatto alla cifra bloccata di 5.240 euro per ogni anno (importo valido fino al termine del 2019), rispetto a cifre che possono essere molto più consistenti”.

Nell’articolo vengono anche studiati quali sono le categorie di lavoratori con relativi regimi fiscali, redditi percepiti e inizio del periodo contributivo a cui potrebbe convenire il nuovo regime agevolato di riscatto della laurea ai fini della futura pensione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione