Riscatto laurea: come funziona il simulatore Inps. Le 9 domande a cui bisogna rispondere

WhatsApp
Telegram

E’ online il nuovo simulatore Inps che permette di conoscere gli effetti del riscatto del corso universitario di studi sulla futura pensione. Ne dà notizia l’Inps con il messaggio del 30 dicembre 2022. Il simulatore è di libero accesso. Per effettuare la simulazione è necessario rispondere a 9 domande.

Ecco le domande a cui  bisogna rispondere:

1. Qual è la durata del corso universitario di studi?

Il periodo massimo che può essere riscattato è pari alla durata legale del corso di studi. Gli anni di iscrizione fuori corso non sono invece riscattabili. Inoltre, i periodi che non danno la possibilità di riscatto sono quelli già coperti da contribuzione, obbligatoria o figurativa o da riscatto che sia, non solo presso il fondo cui è diretta la domanda stessa, ma anche negli altri regimi previdenziali (Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti e gestioni speciali del Fondo stesso per i lavoratori autonomi e fondi sostitutivi ed esclusivi dell’Assicurazione Generale Obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti e gestione separata).

2. Quando ti sei iscritto al corso di studi?
3. Data di nascita
4. Genere
5. Sei già un lavoratore?
6. Qual è la data del tuo primo contributo (obbligatorio, figurativo o da riscatto) già accreditato sulla tua posizione assicurativa?
7. In quale delle seguenti gestioni hai lavorato?
8. Da quando hai iniziato a lavorare, hai lavorato ininterrottamente?

9. Qual è la retribuzione lorda relativa agli ultimi 12 mesi effettivamente lavorati?

Va indicata la retribuzione imponibile ai fini previdenziali percepita nei 12 mesi meno remoti, andando a ritroso dal mese di presentazione della domanda di riscatto. Nel caso il periodo di lavoro sia inferiore all’anno la retribuzione va rapportata ad anno. Ad esempio, laddove abbia lavorato solo per due mesi percependo 4.000 euro dovrà indicare 24.000 euro (pari a 4.000 euro diviso due mesi moltiplicato per dodici).

Dopo la simulazione è possibile procedere con la domanda di riscatto. Per accedere è necessario essere in possesso delle credenziali (SPID, PIN, CNS, CIE).

La simulazione si può anche scaricare.

Vai al simulatore

Riscatto laurea: è online il simulatore con nuove funzionalità. Messaggio Inps

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur