Riscatto laurea agevolato: valido al diritto e alla misura

di Lucrezia Di Dio

item-thumbnail

Gli anni di studi riscattati per la Laurea valgono sia al diritto che per la misura della pensione a meno che non ci saranno cambiamenti nella conversione in legge del decreto.

Buongiorno,
Se uno ora lavora ed ha un reddito di 30 mila € con 28 anni di eta’ la quota di contributo e’ di € 5200 circa e  i contributi versati incidono sulla futura pensione ? In pratica chiedo se la nuova possibilita’ incide solo come conteggio dell’eta’ pensionabile o vale anche come cumulo contributivo?
Grazie mille.

Quando il DL 4/2019 è stato reso pubblico il comma  5-quarter recitava quanto segue :” “5-quater. La facoltà di riscatto di cui al presente articolo, dei periodi da valutare con il sistema contributivo, è consentita, fino al compimento quarantacinquesimo anno di età, anche ai soli fini dell’incremento dell’anzianità contributiva.” Facendo intendere che questa facoltà di riscatto fosse valida ai soli fini del diritto della pensione ma non per la misura (quindi non per il calcolo dell’assegno).

Con la successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale l’articolo il comma in questione è stato così modificato “5-quater. La facolta’ di riscatto di cui al  presente  articolo, dei periodi da valutare con il sistema contributivo,  e’  consentita, fino al compimento del quarantacinquesimo anno di eta’.” eliminando di fatto la restrizione e rendendo i contributi riscattati validi di fatto al diritto e alla misura della pensione.

Anche nella circolare numero 36 del 5 marzo 2019 con cui l’INPS chiarisce le facoltà di riscatto non si fa menzione all’utilizzo dei periodi riscattati con l’agevolazione al solo diritto della pensione.

In conclusione

Se non dovessero, quindi, esserci delle modifiche strutturali all’atto della conversione in legge del decreto i contributi riscattati con l’agevolazione per under 45 valgono sia al diritto (come contribuzione per raggiungere prima i requisiti per la pensione) che per la misura (per il calcolo dell’assegno pensionistico, come è sempre stato per gli anni riscattati per il periodo di studi).

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: