Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Riscatto laurea 2019: agevolazioni anche per chi ha già pagato?

Laurea

Per chi ha già presentato domanda e sta pagando il riscatto laurea sono previste le agevolazioni del decreto pensioni 2019? In alternativa quali agevolazioni sono previste?

Per coloro che stanno già pagando il riscatto laurea (avendo ovviamente meno di 45 anni ed avendo iniziato a lavorare dopo il 1996) sono previste agevolazioni? Se sì, quali?
Con un anticipato grazie, invio distinti saluti.

Purtroppo l’articolo 20 del decreto legge “reddito di cittadinanza e pensioni” pubblicato in GU lo scorso 29 gennaio, non sono previsti sconti ed agevolazioni per chi ha già avviato il pagamento del riscatto laurea.

L’articolo 20 prevede ” In via sperimentale, per il triennio 2019-2021, gli iscritti all’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti dei lavoratori dipendenti ed alle forme sostitutive ed esclusive della medesima, nonché alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, e alla gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, privi di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 e non già titolari di pensione hanno facoltà di riscattare, in tutto o in parte, i periodi antecedenti alla data di entrata in vigore del presente decreto compresi tra la data del primo e quello dell’ultimo contributo comunque accreditato nelle suddette forme assicurative, non soggetti a obbligo contributivo e che non siano già coperti da contribuzione, comunque versata e accreditata, presso forme di previdenza obbligatoria. Detti periodi possono essere riscattati nella misura massima di cinque anni, anche non continuativi. ” Quindi le agevolazioni previste sono riservate a coloro che presentano una nuova domanda di riscatto.

L’unica agevolazione prevista per chi sta già pagando un riscatto laurea è l’intera deduzione dell’onere pagato.

 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia