Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Riscatto agevolato della Laurea: quando porta all’anticipo pensionistico?

Stampa

Non sempre il riscatto della laurea permette di anticipare la pensione, vediamo perchè.

Buongiorno, 

ho 43 anni, il mio corso di laurea si colloca tra il 1996 e il 2001, ho iniziato a versare regolarmente contributi dal 2006. 

Sono interessata al riscatto agevolato, ma leggendo  articoli su  diversi siti mi pare di capire che riscattare 4 anni di corso di studi NON significhi automaticamente andare in pensione 4 anni prima???

Parrebbe che l’anticipo possa essere inferiore ai 4 anni se non nullo, a seconda dei casi. 

Ci capisco molto poco, purtroppo. Mi può aiutare? grazie!

In effetti è proprio così. Non sempre il riscatto della laurea permette di anticipare la pensione poichè lo stesso agisce sui contributi ma non sull’età pensionabile.

L’anticipo, quindi, è possibile solo qualora con il riscatto della laurea si riesce a raggiungere il requisito contributivo richiesto dalla pensione anticipata.

Prendiamo ad esempio il caso della persona che, in possesso dei 20 anni di contributi riscatti 4 anni di studio. Giungendo a 24 anni di contributi andrà in pensione solo al compimento dei 67 anni di età, senza nessun possibile anticipo della pensione.

Se, invece, prendiamo l’esempio della persona di 62 anni che è in possesso di 34 anni di contributi (e che quindi per il pensionamento deve attendere i 67 anni non possedendo i requisiti per l’anticipo). Se questo soggetto riscatta 4 anni di laurea raggiunge i 38 anni di contributi che gli permettono l’accesso, subito alla quota 100. In questo caso, quindi, riscattando 4 anni di studi si anticipa addirittura la pensione di 5 anni.

Prendiamo ora il suo caso: lei ha 43 anni con 16 anni di contributi. Se riscatta 4 anni di corso di laurea arriva a 20 anni di contributi. Per accedere alla pensione anticipata occorrono, alle donne, 41 anni e 10 mesi di contributi e a lei sarebbero necessari, quindi, nonostante il riscatto, altri 22 anni di lavoro. Arriverebbe alla pensione anticipata solo a 65 anni. Senza il riscatto della laurea andrebbe in pensione al compimento dei 67 anni.

A lei, di conseguenza, valutare la convenienza o meno dei riscatto.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia