Riscaldamento guasto, stop a lezioni in un liceo di Firenze

WhatsApp
Telegram

A causa di un guasto all’impianto di riscaldamento, stamani le lezioni al liceo Machiavelli-Capponi di Firenze, sono terminate dopo appena un’ora.

Dopo la mobilitazione degli studenti, che hanno protestato per il freddo, la direzione scolastica li ha autorizzati a lasciare la scuola sospendendo le lezioni “per la tutela della salute degli alunni e del personale scolastico”.

La mattinata è stata caratterizzata da temperature di poco superiori allo zero. Non è la prima volta che gli studenti si lamentano per i problemi di riscaldamento per l’edificio, già oggetto di una protesta nel dicembre scorso.

Lo segnala l’agenzia di stampa Ansa.

“Abbiamo ovviamente tentato più volte di far notare e spiegare il nostro problema alla vicepresidenza, attraverso innumerevoli mail”, lamentano i ragazzi della classe II E, situata lungo la parete che si affaccia direttamente sull’Arno, e quindi particolarmente esposta al freddo e all’umidità.

“La temperatura percepita in classe “spesso e volentieri arriva anche a 11 gradi, inoltre la finestra presente in classe – osservano – ha una sporgenza verso l’interno che non permette di chiuderla completamente, e invece fa entrare una spiacevole ma costante aria gelida. Tutto ciò è aggravato dal fatto che l’unico termosifone presente rimane acceso, tra l’altro a una temperatura veramente bassa, solo alla prima ora, pian piano nel corso della mattinata va sempre più raffreddandosi”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri