Risarcimento e riconoscimento scatti stipendiali, i giudici ristabiliscono diritti negati

Stampa

La Uil Scuola di Reggio Emilia ci informa della sentenza di di risarcimento e riconoscimento della progressione di carriera per 30 lavoratori della scuola.

Con le sentenze N° 22 e 23 del 25 Gennaio 2017, infatti, il Tribunale del Lavoro di Reggio Emilia, su ricorso patrocinato dai legali Uil Scuola (Domenico Naso e Cinzia Ganzerli), riconosce il diritto al risarcimento e alla progressione di carriera, per circa trenta tra colleghi Docenti ed ATA.

“I lavoratori avranno il risarcimento previsto per l’abuso della reiterazione dei contratti e il giusto adeguamento della progressione di carriera” è il commento di Giuseppe D’Aprile –  Segretario Regionale Emilia Romagna che aggiunge: “una sentenza che oltre a risarcire molti lavoratori, riconosce e ristabilisce un diritto negato; uno dei tanti diritti negati in questi tempi al personale della scuola”.

La Sentenza:

sentenza risarcimento danni e riconoscimento progressione di carriera

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!