Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Ripetizioni private: come si emette ricevuta senza IVA e senza ritenuta d’acconto? Scarica MODELLO

Stampa

Ecco come si prepara una ricevuta senza IVA e senza ritenuta d’acconto per i pagamenti delle ripetizioni private.

Abbiamo trattato, in precedenti articoli, approfonditamente il tema della ripetizioni private sia da parte di insegnanti di ruolo (che possono contare sulla tassazione agevolata dei ricavi) sia per insegnanti non di ruolo. In questo articolo cercheremo, invece, di spiegare come emettere una ricevuta senza aggiungere IVA e senza la ritenuta d’acconto rispondendo alla domanda di una lettrice:

leggendo il vostro articolo “Ripetizioni private: autorizzazione, dichiarazione e tassazioneo” , mi domandavo come si fa a rilasciare una ricevuta non soggetta ad Iva nè a ritenuta d’acconto. Esiste un docimento pre compipato da scaricare o bisogna seguire un altra procedura

Ricevuta senza IVA e senza ritenuta

Come abbiamo scritto anche nell’articolo che cita, l’insegnante che vuole mettere in regola le ripetizioni private che impartisca, quando riceve il pagamento dallo studente (o dai genitori) deve emettere regolare ricevuta.

Nella ricevuta, però, non può essere indicata nè l’IVA (in quant o non si deve essere per forza titolari di una partita IVA per le ripetizioni private) nè la ritenuta d’acconto visto che il committente (lo studente o la sua famiglia) non è un sostituto d’imposta che, poi, versa la tassazione applicata.

Come si imposta correttamente una ricevuta senza IVA e senza ritenuta d’acconto? Basta indicare in essa nome cognome, indirizzo e codice fiscale di chi riceve il pagamento e nome, cognome, indirizzo e codice fiscale di chi paga. Nel corpo della ricevuta indicare l’importo lordo (che corrisponde alla cifra ricevuta) e si ricorda che alla ricevuta/notula è necessario applicare marca da bollo di 2 euro se il compenso percepito è superiore a 77,47 euro.

Alleghiamo, per comodità di chi legge un fac simile che è possibile compilare come ricevuta per i pagamenti per le ripetizioni private di seguito: Ricevuta ripetizioni private

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur