Riorganizzazione classi di concorso: sindacati chiedono incontro al Ministero

di Lalla
ipsef

red – Non è sufficiente comunicare per posta elettronica quando la posta in gioco è così alta, come la riorganizzazione delle classi di concorso. I sindacati rivendicano un incontro per un confronto reale sulla materia.

red – Non è sufficiente comunicare per posta elettronica quando la posta in gioco è così alta, come la riorganizzazione delle classi di concorso. I sindacati rivendicano un incontro per un confronto reale sulla materia.

Alla Dott.ssa Lucrezia STELLACCI

Capo Dipartimento per l’Istruzione MIUR

Alla Dott.ssa Carmela PALUMBO

Direttore generale per gli ordinamenti scolastici MIUR

Al Dott. Luciano CHIAPPETTA

Direttore generale del personale e degli affari generali MIUR

Oggetto: Riorganizzazione classi di concorso

A dicembre 2012 è stata consegnata al Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione, per il previsto parere, una stesura del decreto di riorganizzazione delle classi di concorso diversa da quella presentata alle organizzazioni sindacali nell’incontro del 16 maggio 2012; al contempo è stato inviato alle stesse organizzazioni un indirizzo di posta elettronica al quale inviare osservazioni e proposte inerenti lo stesso tema, mentre la circolazione in rete della nuova stesura ha iniziato a creare non poche preoccupazioni tra l’altissimo numero di interessati.

Le scriventi organizzazioni ritengono inaccettabile la riduzione delle relazioni sindacali a semplici comunicazioni di posta elettronica e rivendicano un incontro per un confronto reale sulla materia.

In attesa di cortese rapido riscontro si porgono cordiali saluti

Roma, 9 gennaio 2013

Il decreto sulle nuove classi di concorso sta per essere firmato da Profumo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare