Rinunciare al concorso straordinario per pochi mesi? Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

inviata da Angelica Lentini – Gentilissimo Ministro Fioramonti, sono una giovane insegnante precaria che ha cominciato a lavorare nel bellissimo e faticosissimo mondo della scuola nel gennaio 2017.

Le scrivo per sottoporLe una questione che pesa più di una pietra di Sisifo  a me e a innumerevoli colleghi di tutta Italia.

Purtroppo, avendo prestato servizio prima in un Istituto superiore per circa un mese e poi in una scuola Primaria, riesco a completare i tre anni di servizio solo a conclusione di questo anno scolastico, avendo un contratto fino al 31/08.

Giacché i tempi del concorso sembrano slittare più del previsto, sembra assurdo che non ci vengano riconosciuti gli anni di servizio e soprattutto la preziosissima esperienza  appresa sul campo.

Spero che qualcuno possa far sentire sempre più la nostra voce, nonostante la confusione del delicato momento; voce che sembra quasi messa a tacere da altre sonore questioni altrettanto importanti.

Chiedo pertanto, anche a nome di tanti altri colleghi, di rivedere il decreto e di permettere l’accesso al concorso straordinario ai docenti che completano il terzo anno di servizio nell’anno scolastico 2019/2020.

Confidando nel buon senso delle Istituzioni e dei Sindacati, porgo i miei più cordiali saluti.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO