Rinnovo CCNL, Udir: sulle risorse tutto tace. Parleremo di stipendi il 15 e il 16 ottobre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato UDIR – I sindacati rappresentativi si sono incontrati ancora una volta l’11 ottobre per parlare di trasferimenti, deleghe, rotazione degli incarichi e valutazione, ma non di aumenti stipendiali, RIA, perequazione esterna, FUN, indennità di vacanza contrattuale.

Passa la linea di Udir di affrontare con serietà il tema dello stress da lavoro correlato dopo quanto denunciato nei primi seminari “Io Dirigente. Sicurezza, Salute, Retribuzione, Relazioni sindacali”, in cui è intervenuto anche il dott. VittorioLodolo d’Oria.

 Tra i temi trattati, quelli sulla restituzione, a domanda, del dirigente al ruolo precedente di provenienza, sulla percentuale dei posti da destinare alla mobilità interregionale e sulla discrezionalità del Direttore dell’USR, sulla rotazione degli incarichi, sulla rappresentanza dell’istituzione scolastica in caso di assenza del D.S., sull’obbligo da parte dell’USR di attivare tutte le procedure di prevenzione relative allo stress di lavoro correlato, sulla valutazione secondo i parametri previgenti la Buona Scuola.

Su questo ultimo punto, Udir ritiene che sia prematura la discussione in assenza di risorse precise relative al recupero dei fondi sottratti al FUN, alla restituzione della RIA ai dirigenti neo-assunti dopo il 2011, alla completa perequazione della parte fissa della retribuzione di posizione con le altre ex aree della dirigenza della ricerca e dell’università a partire dal 2016, del recupero del 50% del tasso di inflazione programmata nell’indennità di vacanza contrattuale.

Di tutti questi argomenti si parlerà nelle nuove giornate di studio “Io Dirigente. Sicurezza, Salute, Retribuzione, Relazioni sindacali” organizzate da Udir insieme con Eurosofia. Prossimi incontri: il 15 ottobre a Campomarino– scheda di adesione e il 16 ottobre a Bari– scheda di adesione.

Ricorso Ria

Ricorso Fun

Ricorsi UDIR

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione