Rinnovo contratto scuola, Naddeo (Aran): “Proseguiranno le trattative sulla parte normativa”

WhatsApp
Telegram

Antonio Naddeo, presidente dell’Aran-Agenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche amministrazioni, al termine del tavolo di confronto tra il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, e le organizzazioni sindacali che ha visto l’accordo per il rinnovo contratto scuola.

Si è svolto in un clima di grande collaborazione l’incontro di oggi presso il ministero dell’Istruzione e del Merito tra il ministro Valditara, l’Aran e i sindacati, con il coinvolgimento dei ministri Zangrillo e Bernini. Il tavolo si è concluso con la firma di un accordo politico sul Ccnl 2019-2021, da sottoscrivere domani con le organizzazioni sindacali, che sono state convocate per le ore 14, presso la sede dell’Aran“, esordisce Naddeo.

L’accordo economico  -spiega Naddeo – interessa l’intero comparto Istruzione e ricerca, per un totale di 1,2 milioni di dipendenti, e prevede un’anticipazione economica per tutti i settori del comparto“.

Per i docenti l’accordo comporterà un incremento medio di 100 euro per tredici mensilità, a cui si aggiungeranno le risorse del successivo accordo che completerà la sequenza contrattuale 2019-2021, su cui si è impegnato il ministro Valditara. Proseguiranno in Aran la prossima settimana, senza soluzione di continuità, le trattative sulla parte normativa del Contratto, con tutti i diversi settori del comparto”.

Stipendio e rinnovo contratto: aumenti (105 euro medi lordi) e arretrati (oltre 3mila euro) già da dicembre in busta paga. ACCORDO FIRMATO [scarica TESTO]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur