Rinnovo contratto scuola, Naddeo (Aran): “Chiusura entro giugno? Sono ottimista, clima positivo e collaborativo”

WhatsApp
Telegram

“Facciamo il punto sulle trattative di questa settimana che si sono svolte in Aran: due riunioni sul contratto della Dirigenza medica e sanitaria e tre per il contratto Istruzione e ricerca, per il triennio 2019-21. Una settimana decisiva perché, a mio avviso, segna un punto di svolta per questi due contratti che, io, sempre in maniera ottimistica, cercherò il più possibile di firmare nel mese di giugno. Penso possa essere realisticamente il traguardo di queste trattative”.

Così il presidente Aran, Antonio Naddeo, in un video diffuso sui social dell’Agenzia, in cui informa sullo stato dell’arte delle negoziazioni in corso.

“Per quanto riguarda il contratto Istruzione e ricerca ci sono state tre riunioni, anche in questo caso, molto importanti, soprattutto per quanto riguarda la scuola. Abbiamo discusso della ripartizione della distribuzione tra personale docente e personale Ata delle risorse aggiuntive, 300 milioni di euro, messe a disposizione con l’atto di indirizzo integrativo del ministro Valditara. Anche in questo caso, c’è stato un clima positivo e collaborativo con le organizzazioni sindacali. Sono ottimista”.

Leggi anche

Aumenti stipendio, circa 18 euro in più al mese per i docenti dai 220 milioni aggiuntivi

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti: pubblicati i bandi dei 30 e 60 cfu, scadenza 5 giugno, affidati ad EUROSOFIA E.C.P. Pegaso