Rinnovo contratto scuola, Anquap in piazza: “Contratto per qualificare e non per mortificare”

WhatsApp
Telegram

L’Anquap, Associazione Nazionale Quadri delle Amministrazioni Pubbliche, ha dato voce alla lotta di Direttori SGA e Assistenti Amministrativi, esigendo il rispetto per i loro ruoli nell’ambito della pubblica amministrazione.

Centinaia di manifestanti si sono radunati in Largo Argentina, armati di cartelli e fischietti, per far sentire il loro dissenso. Il loro grido unanime: “Un contratto per qualificare e non per mortificare”. Si esprimono contro una condizione lavorativa che ha raggiunto un punto critico per il sovraccarico di funzioni attribuite alle scuole e compiti che gravano sul personale ATA e sui Direttori SGA.

La protesta si è poi spostata alla sede dell’Aran, in via del Corso. In quest’ultimo luogo, le trattative sul rinnovo del CCNL per il biennio 2019-2021 sono riprese dopo un mese di sospensione e oltre un anno dall’inizio del negoziato.

Il presidente dell’Anquap, Giorgio Germani, ha affermato l’importanza di sottoscrivere un contratto che riguarda il triennio scaduto, sottolineando l’importanza di non accettare un contratto qualsiasi. Un contratto di qualità, secondo Germani, dovrebbe sigillare il contributo prezioso del personale ATA e dei Direttori SGA alle scuole. Tuttavia, le proposte emerse dalle trattative non corrispondono alle esigenze delle scuole.

Germani ha criticato la mancanza di risposta da parte dell’Aran e dei sindacati alle richieste di confronto, denunciando tale comportamento come segno di debolezza. L’Anquap chiede un contratto di qualità giuridica e retributiva per il personale non docente.

Riconoscendo le sfide che le scuole sempre più grandi e complesse affrontano, l’Anquap sostiene la necessità di un Direttore SGA e di un Dirigente Scolastico a tempo pieno. L’associazione sollecita l’Aran, i sindacati e i politici a prestare ascolto alle richieste, che riflettono gli interessi generali del sistema dell’istruzione.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso