Rinnovo contratto e sanzioni disciplinari, D’Aprile (UIL): troppi poteri al dirigente, rischio libertà docenti. Non può essere giudice e pubblico ministero

Ieri, Giuseppe D’Aprile della segreteria UIL, ha risposto ad alcune domande sulla questione legata al rinnovo del contratto.

Sui provvedimenti disciplinari ai docenti – ha detto D’Aprile – chiederemo una sequenza contrattuale specifica al fine di garantire la libertà di insegnamento, elemento fondamentale dell’autonomia didattica e dell’espressione culturale del docente di cui all’art 33 della Costituzione Italiana

Il video

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia