Rinnovo contratto per docenti e ATA, novità: formazione retribuita, aumenti stipendiali, DAD, Coordinatori di classe. IPOTESI ATTO INDIRIZZO

WhatsApp
Telegram

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato l’Ipotesi di atto di indirizzo per il rinnovo contrattuale del comparto Istruzione e Ricerca. Molte le voci presenti nel documento che riguardano sia i ruoli che le retribuzioni del personale scolastico. Ricordiamo ai lettori che si tratta di richieste governative che saranno poi oggetto di contrattazione con i sindacati rappresentativi.

ATA

Lavoro agile

Una delle novità per i lavoratori ATA riguarderà la contrattualizzazione del lavoro agile che potrà essere alternato a quello in presenza.

Nel contratto dovranno essere definite le modalità in cui ciò potrà avvenire, disciplinando, in particolare, i diritti e e relazioni sindacali, a formazione specifica, la predisposizione e utilizzo dei dispositivi, la salute e sicurezza, del tempo di lavoro e di reperibilità, il diritto alla disconnessione, dei rientri. Articolo di approfondimento

Compiti ATA e valorizzazione DSGA

Un capitolo a parte sarà la riformulazione degli ordinamenti e la revisione stipendiale. A tal fine saranno stanziate risorse aggiuntive, non superiori allo 0,55% del monte salari 2018. Articolo di approfondimento

Docenti

Didattica a distanza

Tra le proposte governative quella di contrattualizzare la Didattica a distanza, evidenziando la necessità di normare il tempo di lavoro, oltre che la sicurezza o il diritto alla disconnessione. Articolo di approfondimento

Funzioni docenti per l’autonomia

Novità in arrivo per Coordinatori di classe, dipartimento o tutor dei neoassunti. Figure che il contratto chiede di valorizzare senza che ciò, però, causi aumento di ulteriori oneri per lo Stato. Articolo di approfondimento

Formazione obbligatoria

I docenti si dovranno formare costantemente e le competenze dovranno essere “premiate”. L’Ipotesi di atto di indirizzo chiede una vera e propria rivoluzione copernicata, con obblighi ma anche concessioni: come ad esempio la formazione durante le ore di servizio e la remunerazione delle competenze acquisite. Articolo di approfondimento

Welfare

Tra le voci del testo compare anche un “welfare” rivolto al mondo della scuola. Lo scopo è di individuare interventi con lo scopo di migliorare il benessere del personale: genitorialità, prestazioni sanitarie, mobilità sostenibile. Si tratta di alcune voci di interesse.

Stanziamento economico

Cifre relative a tutto il comparto Scuola, Università e Ricerca

Scarica il testo dell’Ipotesi di Atto di Indirizzo PDF

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur