Rinnovo Contratto, aumenti maggiori per chi guadagna di meno

Stampa

Miur e sindacati, come abbiamo riferito in diversi nostri articoli, sono al lavoro per l’Atto di Indirizzo all’Aran, che condurrà al rinnovo del Contratto.

La base di partenza del lavoro svolto da Miur e sindacati (come per gli altri comparti della pubblica amministrazione) è l’accordo stipulato il 30 novembre u.s.

Il punto 3 dell’Accordo prevede, alla lettera c), che gli aumenti siano tali da valorizzare i livelli retributivi più bassi, in pratica gli aumenti dovrebbero essere più “sostanziosi” per chi guadagna di meno. Questo quanto scritto nell’Accordo:

“le parti si impegnano, nella sede dei tavoli di contrattazione, a garantire che gli aumenti contrattuali, nel comune intento di ridurre la forbice retributiva, valorizzino prioritariamente i livelli retributivi, che hanno maggiormente sofferto la crisi economica e il blocco della contrattazione…”

Il principio suddetto sembra che sia stato inserito nella versione definitiva dell’Atto di Indirizzo all’Aran, come riferito da  “Il Messaggero”.

Stampa

Personale all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!