Rinnovo Contratto, 27 giugno sindacati all’Aran per definire linee comuni nei vari comparti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il 14 giugno u.s., i sindacati sono stati al Miur per definire il percorso che condurrà all’Atto di indirizzo e successivamente al rinnovo del Contratto.

La scuola, come abbiamo avuto modo già di ricordare, fa ormai parte del macro-comparto della conoscenza di cui fanno parte:

  • Scuola : dirigenti, docenti, educatori, amministrativi, tecnici ed ausiliari;
  • AFAM : direttori, docenti, coordinatori, assistenti, coadiutori;
  • Università : dirigenti, elevate professionalità e personale amministrativo;
  • Enti pubblici di ricerca : dirigenti, personale amministrativo e di ricerca di 21 enti.

Nell’incontro suddetto, Miur e OO.SS. hanno stabilito che a breve saranno aperti diversi tavoli di approfondimento sui singoli settori (scuola, università, ricerca, Afam),  che dovrebbero concludere il loro lavoro, finalizzato alla definizione dell’Atto di indirizzo, i primi di luglio.

L’Aran, intanto, ha convocato le Confederazioni sindacali per il 27 giugno p.v. , al fine di avviare i lavori che condurranno ai rinnovi dei contratti nei vari comparti del pubblico impiego.

Nello specifico, saranno definite le tematiche oggetto dei negoziati, per stabilire discipline comuni e convergenti all’interno dei nuovi comparti e delle nuove aree di contrattazione, individuati dall’Aran e dalle Confederazioni sindacali nell’accordo siglato il 13 luglio 2016.

Ricordiamo che il rinnovo dovrebbe avvenire sulla base dell’accordo del 30 novembre, che prevede un aumento medio mensile di 85 euro, da percepire per intero dal 2018.

L’avviso dell’Aran

Contratto. Fedeli incontra sindacati: entro primi di luglio approfondimenti, non è più possibile rimandare rinnovo

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione