Rimozione dell’amianto in una scuola, due collaboratori scolastici finiscono all’ospedale per irritazione alle vie respiratorie

WhatsApp
Telegram

Due operatori scolastici, in servizio presso una scuola primaria in provincia di Reggio Emilia, sono stati ricoverati a causa di un’irritazione alle vie respiratorie e alla gola. Gli operatori erano al lavoro per le pulizie estive quando è accaduto l’incidente.

Un team in tuta bianca di una ditta specializzata nel recupero e nello smaltimento dell’amianto – ancora presente in diverse scuole – ha intrapreso un intervento autorizzato, compresa l’approvazione dell’Ausl. Tuttavia, i due collaboratori scolastici non sembrano essere stati informati di questo intervento.

“Questo è il decimo intervento del genere e ne sono previsti altrettanti, sembra che i dirigenti scolastici non ne siano a conoscenza”, ha dichiarato Luigi Fiorentino del sindacato Uil Scuola. Il comune nega che la vernice utilizzata per prevenire la dispersione della polvere d’amianto abbia causato problemi respiratori ai due operatori.

In seguito all’incidente, la scuola è stata chiusa e la consegna delle pagelle è stata spostata alla sede “Tricolore” a Fogliano. Il comune ha assicurato che l’intervento è stato effettuato nel rispetto delle norme necessarie e senza alcun rischio di dispersione di fibre di amianto.

La nota della scuola

La dirigente scolastica dell’istituto scolastico, Fulvia Ruju, ci invia la nota del coordinatore area sud est Fabbricati
arch. Giovanni Gherpelli: “La Scuola Primaria Tassoni è da ritenersi completamente sicura, anche durante le opere di rimozione dell’amianto a cura della ditta Specializzata e per tale motivo è necessario che i tecnici comunali vengano fatti entrare nella scuola per svolgere alcuni controlli sulle travi di copertura in modo che possano se necessario essere realizzati lavori di riparazioni prima dell’inizio dell’anno scolastico”.

NOTA [PDF]

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA