Riforme: una class action per ogni classe di concorso

di Lalla
ipsef

red – Si intensificano le iniziative dei docenti che non ritengono corretti i cambiamenti che riguarderanno le classi di concorso della scuola secondaria di II grado e propongono class action per fermare l’iter di applicazione dell’ultimo anello della riforma epocale di questo ordine di scuola. Anche con qualche piccolo risultato.

red – Si intensificano le iniziative dei docenti che non ritengono corretti i cambiamenti che riguarderanno le classi di concorso della scuola secondaria di II grado e propongono class action per fermare l’iter di applicazione dell’ultimo anello della riforma epocale di questo ordine di scuola. Anche con qualche piccolo risultato.

Pubblichiamo gli ultimi appelli ricevuti in redazione:

A tutti i colleghi docenti di fisica di ruolo della classe A038

In riferimento al nostro articolo pubblicato in data lunedì 29 agosto scorso, informiamo che stiamo per intraprendere un ricorso mediante preliminare diffida, a tutela della nostra professionalità. Invitiamo tutti coloro che sono interessati a contattarci entro il 30 settembre per un’eventuale adesione all’iniziativa. Per contatti:

[email protected]
[email protected]

Class-Action A071 – Campagna Adesioni

Si invitano i colleghi e le colleghe che non lo avessero ancora fatto di inviare la propria adesione all’attivazione di una Class-action A071 comunicando i propri dati con nome, cognome, nascita, città della graduatoria, telefono, e soprattutto indirizzo mail, autorizzando il trattamento dei dati personali a: [email protected]
Le motivazioni del ricorso

ITP, A039, A048, A075, A076

Promosse da Unicobas Scuola Lombardia class action nazionali per gli Itp (insegnanti tecnico pratici e conversazione di lingue straniere), A039 (geografia), A048 matematica applicata, A075 e A076 ex trattamento testi
A048
A075 A076

Ricordiamo che alcuni docenti hanno già ottenuto disposizioni positive in tribunale, come per la classe A052

Classe di concorso A052: il TAR Lazio concede a dieci docenti ricorrenti la sospensiva della nota ministeriale sugli organici

Versione stampabile
anief anief
soloformazione