Riforme. Pittoni (LN): Il centralismo di Renzi è la causa del caos nella scuola

Stampa

A chi in queste ore, commentando la nostra proposta sui concorsi regionali, ricorda che sono già su base regionale, chiediamo di non fermarsi alla prima riga del nostro comunicato.

” La “gestione” regionale è solo il punto di partenza di un meccanismo che dovrà prevedere “candidati liberi di scegliere in quale regione eleggere il proprio domicilio professionale (norma europea già recepita dall’Italia) senza vincolo di residenza, per poi confrontarsi alla pari con gli altri iscritti nella stessa regione. La concorrenza tra regioni – ispirata ai principi del federalismo – farà il resto, innescando un meccanismo virtuoso a vantaggio della qualità generale”. Segnalo inoltre che la mobilità straordinaria non è la causa ma l’effetto del caos generato da un sistema a tutti gli effetti centralizzato delle assunzioni. Siamo stati noi, tra l’altro, ad avvertire (quando ancora era possibile la marcia indietro) che accelerare sul concorso previsto dalla “Buona scuola” assegnando quote di nuovi insegnanti regione per regione prima degli spostamenti consentiti dalla mobilità straordinaria, avrebbe portato all’attuale ingovernabilità”. Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora