Riforme, deputati di Civici e Innovatori: progressi sui cambi di indirizzo nella secondaria di II grado

WhatsApp
Telegram

“Sulle cosiddette passerelle, e cioè i cambi di indirizzo nelle scuole superiori, servono nuove norme per non far perdere l’anno ai nostri ragazzi, far esprimere al massimo il loro talento e dare vero potere di scelta. Il decreto legislativo sulla valutazione potrebbe essere lo strumento per aggiornare norme ferme al 2001. Già in aula, sollecitata da una nostra interrogazione, la ministra Fedeli ha condiviso l’esigenza di un intervento, e ora grazie all’interlocuzione col sottosegretario De Filippo facciamo un altro passo avanti”.

Così Andrea Mazziotti, presidente della commissione Affari Costituzionali, e Bruno Molea, vicepresidente della commissione Cultura, deputati di Civici e Innovatori, dopo l’ok della commissione Cultura al parere sul decreto legislativo attuativo della legge 107 che tra le osservazioni invita il Governo a esaminare la possibilità di un intervento in materia.

“Oltre all’intervento normativo, nelle deleghe o altrove, insegnanti e famiglie chiedono un finanziamento dei percorsi di ri-orientamento per agevolare la preparazione degli studenti a esami integrativi e di idoneità. Sappiamo che lunedì prossimo il ministero lancerà il bando Pon da 40 milioni di fondi europei sull’orientamento e confidiamo che l’avviso pubblico tenga conto di questa esigenza”, concludono Mazziotti e Molea.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur