Riforma. Ufficiale, maggioranza non ha numeri e sospende voto in VII. Opposizione chiede sospendere iter DDL

WhatsApp
Telegram

È iniziata la seduta della commissione Istruzione al Senato chiamata a esaminare gli emendamenti al ddl Scuola.

È iniziata la seduta della commissione Istruzione al Senato chiamata a esaminare gli emendamenti al ddl Scuola.

A quanto si apprende, probabilmente questa mattina non si terranno votazioni: la maggioranza e, in particolare il Pd, prende tempo per proseguire il confronto interno al gruppo e per questo le votazioni probabilmente slitteranno nel pomeriggio.

I lavori termineranno comunque alle 9,30 con l'inizio della seduta dell'aula e riprenderanno alle 14,30.

Secondo quanto viene riferito, durante la seduta le opposizioni hanno chiesto di sospendere l'iter del provvedimento e hanno chiesto conto delle parole del premier Matteo Renzi che ieri ha puntato il dito contro la mole di emendamenti presentati che faranno slittare le assunzioni dei precari al 2016.

NUMERI IN COMMISSIONE INCERTI. RISCHIO SOSPENSIONE DDL

La maggioranza, in commissione Istruzione al Senato, continua a chiedere alle opposizioni il ritiro degli emendamenti al ddl Scuola per un'approvazione veloce del provvedimento. A quanto si apprende, i due relatori Francesca Puglisi (Pd) e Franco Conte (Ap) hanno chiesto il ritiro delle proposte e di continuare "velocemente" l'iter dei lavori. In giornata si terrà un nuovo ufficio di presidenza per decidere il 'timing' delle votazioni. Marcucci, PD vicino a Renzi, chiede ritiro del 90% degli emendamenti in cambio delle assunzioni

A quanto si apprende, la maggioranza prende tempo visti i numeri incerti in commissione. La maggioranza – riferiscono fonti Pd – potrebbe non essere in grado di respingere alcuni emendamenti. Al momento, i rapporti di forza in commissione sono 15 a 12, ma ci sono tre senatori della maggioranza (Corradino Mineo, Walter Tocci e Carlo Rubbia) con posizioni critiche.

Dunque rimane incerta – viene riferito – la prosecuzione dell'esame del provvedimento che potrebbe essere sospesa nell'attesa di capire se sarà stralciata la parte che riguarda il Piano straordinario di assunzioni.

Renzi, con 3mila emendamenti quest'anno no assunzione 100mila precari. Slittano 2016.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza