Riforma spunta ipotesi di un maxi emendamento sul quale porre la fiducia

WhatsApp
Telegram

A darne notizia l'agenzia Agi, come escamotage per uscire dalle sabbie mobili del Senato nel quale Renzi ha forti difficoltà.

A darne notizia l'agenzia Agi, come escamotage per uscire dalle sabbie mobili del Senato nel quale Renzi ha forti difficoltà.

Che Renzi non abbia la maggioranza lo ha dimostrato oggi rimandando i lavori parlamentari in attesa di una risoluzione del conflitto con la minoranza democratica che chiede delle modifiche alla riforma.

I numeri sono a rischio e la fiducia è pericolosa. Probabilmente, se l'ipotesi avanzata dall'agenzia si rivelerà fondata, Renzi farà perno sul senso di responsabilità da parte della minoranza dissidente.

Sarebbe anche un modo per aggirare la VII commissione cultura al Senato dove non c'è  una maggioranza.

Oggi, il Ministro Giannini, parlando di fiducia, ha sibillinamente detto "ci vogliono i numeri", o si può anche giocare alla roulette russa. Ad ogni modo le nostre fonti ci danno solo come ipotesi la possibilità di fiducia, una delle tante. Insomma, è stata pensata da qualcuno, ma siamo ben lontani dal diventare ancora una possibilità al vaglio del Governo.

La seduta della commissione Istruzione del Senato, comunque, slitta a martedì alle 10. Lo ha deciso il presidente della commissione stessa, Andrea Marcucci, dopo la richiesta dei relatori di una sospensione per lavorare alla riduzione del numero degli emendamenti al ddl buona scuola.

Vedremo se l'idea del maxiemendamento con fiducia prenderà piede o meno.

Riforma. Maggioranza ferma i lavori in VII, si riprende la prossima settimana. Puglisi, non arretriamo per assunzioni a settembre

Riforma. Commissione Istruzione riprende martedì 23 giugno. Si lavora a sfoltimento emendamenti

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli