Riforma slitta. Problemi risorse assunzioni, si chiederà modifica ricostruzione carriera? 100 milioni per scuola-lavoro

WhatsApp
Telegram

Slitta la riforma della scuola, invece di venerdì, il Decreto sarà pubblicato martedì, salvo ulteriori procrastinazioni. Alla base, la ricerca dei fondi per finanziare le voci principali.

Slitta la riforma della scuola, invece di venerdì, il Decreto sarà pubblicato martedì, salvo ulteriori procrastinazioni. Alla base, la ricerca dei fondi per finanziare le voci principali.

Piano assunzioni

Innanzitutto l'assunzione dei precari, che da 150mila sono scesi a 130mila circa. I soldi sono stati stanziati nella Legge di stabilità, ma il MEF è ancora impegnato a far quadrare i conti. Infatti, secondo indiscrezioni, si sarebbe aggiunta una nuova voce di spesa, l'indennizzo ai precari che rientrano nei canoni della sentenza della Corte di giustizia europea: si parla di 5mila docenti, anche se alcuni sindacati affermano che sono di più.

Tra le soluzioni prese in considerazione per risparmiare, anche una differita della ricostruzione di carriera, una nuova "carriera raffreddata", come si è fatto per le ultime assunzioni. I neoassunti potrebbero, in pratica, restare con lo stipendio base per lungo tempo.

Scuola-lavoro

Ieri, il Ministro, come abbiamo riportato nel nostro resoconto in tempo reale, ha anche dato i numeri dello stanziamento per la scuola-lavoro.

Saranno 100 i milioni a regime e copriranno le spese per il potenziamento dei progetti per tecnici, professionali e portando il numero di ore almeno a 200.

Finanziamenti scuole

Il Ministero è anche alle prese con l'ultima novità che è stata annunciata da Renzi durante la festa del PD, la possibilità del 5 per mille erogato alle scuole. Una possibilità in più di finanziamento, ma che deve ancora trovare una sua realizzazione pratica.

Tutto sulla "Buona scuola"

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Hai ottenuto il ruolo? Il 28 settembre segui il webinar gratuito: “Neo immessi in ruolo: cosa c’è da sapere per superare l’anno di prova”