Riforma Settore Moda degli Istituti Professionali – Docenti classe di concorso c070 (esercitazioni di abbigliamento e moda)

di Lalla
ipsef

* – Premesso che la qualifica triennale di "Operatore della moda" e il percorso post-qualifica di "Tecnico della moda" del previgente ordinamento confluiscono nel nuovo diploma di istruzione professionale del settore Industria e artigianato, indirizzo: "Produzioni industriali e artigianali" – articolazione Industria e Artigianato;

* – Premesso che la qualifica triennale di "Operatore della moda" e il percorso post-qualifica di "Tecnico della moda" del previgente ordinamento confluiscono nel nuovo diploma di istruzione professionale del settore Industria e artigianato, indirizzo: "Produzioni industriali e artigianali" – articolazione Industria e Artigianato;

che la vecchia disciplina di "Esercitazione di abbigliamento e moda", riformata: "Laboratori tecnologici ed esercitazioni", dalla tabella di confluenza delle classi di concorso atipiche ha visto l’insegnamento della stessa da parte dei docenti ITP delle classi di concorso C260 (laboratorio di elettronica) – C270 ( laboratorio di elettrotecnica ) – C140 ( laboratorio di officina meccanica ) – C 320 ( laboratorio meccanica) come accaduto in molti IPSIA già nell’a.s. 2010\2011;

che le tabelle di confluenza delle classi di concorso per l’a.s. 2011\2012 confermano le atipicità già citate;

che tale disciplina, pur non impartita in compresenza, risulta fortemente penalizzata dalla riforma Gelmini che ha sottratto ben 12 ore nel primo biennio;

che la C070 può essere insegnata solo nel settore Industria e Artigianato indirizzo "Produzioni industriali e artigianali" – articolazione Industria e Artigianato;

che ad altre classi di concorso viene concessa l’opportunità mediante confluenza, sia all’indirizzo "Produzioni industriali e artigianali" – articolazione Industria e Artigianato, sia all’indirizzo "manutenzione e assistenza tecnica";

che nei percorsi di Iefp la C070 confluisce anche all’indirizzo "manutenzione e assistenza tecnica";

che l’applicazione delle confluenze per il prossimo a. s. 2011\2012 determinerà esuberi nella classe di concorso C070, a vantaggio delle classi di concorso atipiche;

che tale confluenza determinerà mancanza di supplenze temporanee o incarichi annuali, per i numerosi precari della C070, a vantaggio dei docenti delle classi di concorso C260 (laboratorio di elettronica) – C270 ( laboratorio di elettrotecnica ) – C140 (laboratorio di officina meccanica ) – C 320 ( laboratorio meccanica),

che competenze e specificità settoriali non possono essere aspetti secondari nella didattica laboratoriale;

per i motivi sopra esposti i docenti della classe di concorso C070 chiedono

· Di non far confluire, nel settore "Produzioni industriali e artigianali" – articolazione Industria e Artigianato ex abbigliamento e moda le classi di concorso: C260 ( laboratorio di elettronica) – C270 (laboratorio di elettrotecnica ) – C140 ( laboratorio di officina meccanica ) – C 320 ( laboratorio meccanica)

· In alternativa, di permettere ai docenti della classe di concorso C070 di confluire anche nell’insegnamento dei laboratori tecnologici ed esercitazioni dell’indirizzo " manutenzione ed assistenza" evitando così discriminazioni e disparità di trattamento a parità di titolo di studio.

Nella speranza che l’Amministrazione e le Associazioni Sindacali mettano in atto e con ogni mezzo tutte le strategie necessarie per salvaguardare e recuperare la figura del Docente di Laboratorio, nel rispetto della dignità professionale di tale figura, garantendo così la dovuta ricollocazione di tutto il personale all’interno del sistema scolastico, si porgono distinti saluti.

* Prof.sse:
De Crescenzo Maria Emilia
Spezzano Carmela
Sorgente Maria Grazia
Mascia Milito
Iavarone Rosa
Sada Simona

Versione stampabile
anief
soloformazione