Riforma scuola. Renzi: finita la stagione del 6 politico per gli insegnanti. Non metteremo la fiducia

di redazione
ipsef

Ospite all'Arena di Giletti, trasmissione domenicale della TV di Stato, il premier Renzi cerca di colmare quella responsabilità che si attribuisce "ci sono stati errori di comunicazione per colpa mia" e conferma la disponibilità del Governo al dialogo.

Ospite all'Arena di Giletti, trasmissione domenicale della TV di Stato, il premier Renzi cerca di colmare quella responsabilità che si attribuisce "ci sono stati errori di comunicazione per colpa mia" e conferma la disponibilità del Governo al dialogo.

Meritocrazia è il nodo centrale della riforma "Penso anche che in qualche professore ci sia ancora l' idea di mantenere la filosofia del 6 politico. Ma è finita la stagione del 6 politico". "Dalle lettere che mi sono arrivate credo che la maggior

parte dei professori sia pronta ad un sistema di valutazione".

Quello della "cultura della valutazione", tabu da sfatare, è il nucleo sul quale la compagine governativa si sta spendendo di più, ne aveva parlato anche il Ministro Giannini Riforma scuola. Giannini: è una rivoluzione. Manca cultura della valutazione

No alla fiducia.

"Mentre sull'Italicum abbiamo messo la fiducia, con una forzatura rispetto alle altre forze politiche, sulla scuola non la mettiamo. E ribadisco: mettiamo più soldi sulla scuola che in passato e apriamo alla meritocrazia".

E infine l'sms della moglie Agnese " su "umanista" ho sbagliato"

Nelle stesse ore la FLC CGIL comunica "Le proposte delle organizzazioni sindacali sono chiare e precise su precari, dirigenti scolastici, difesa della contrattazione e rinnovo del contratto nazionale. In assenza di risposte concrete le lotte continueranno a partire dai presìdi a Montecitorio e in tutta Italia del 18, 19 e 20 maggio. Non escludiamo nulla compresi ulteriori scioperie non ci faremo intimidire da nessuno.

Domani intanto alle 11, in Aula alla Camera riprendono i lavori per l'approvazione del DDL, a partire dallo spinosissimo art. 8 Organico dell'autonomia per l'attuazione dei piani triennali dell'offerta formativa, sul quale si è interrotta la seduta venerdì sera Riforma. Maggioranza scivola su articolo 8, albi territoriali e chiamata dei dirigenti. Discussione riprenderà lunedì

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione