Riforma scuola. Registro nazionale con curriculum docenti e i Dirigenti chiameranno i migliori

WhatsApp
Telegram

Tra le novità inserite nelle linee guida della riforma della scuola di Renzi, c’è il "Registro nazionale dei docenti", dal quale i Dirigenti potranno chiamare per compiti specifici.

Tra le novità inserite nelle linee guida della riforma della scuola di Renzi, c’è il "Registro nazionale dei docenti", dal quale i Dirigenti potranno chiamare per compiti specifici.

Il Registro nazionale dei docenti sarà attivo dal 2015-16, almeno nelle intenzioni del Governo, e offrirà le informazioni sulla professionalità di tutti gli amministrativi dirigenti, insegnanti, associato alla scuola in cui si presta servizio. Il registro conterrà le informazioni amministrative provenienti dal fascicolo personale e altri dati aggiuntivi, e sarà visibile online.

Seguici anche su FaceBook
. Lo fanno già in 131mila

La sezione del Registro nazionale dedicata ai docenti, avrà anche una funzione legata al lavoro stesso dei docenti.

Infatti, sarà lo strumento che ogni scuola (o rete) utilizzerà per individuare i docenti che meglio rispondono al proprio piano di miglioramento e alle proprie esigenze. Servirà per la mobilità dei docenti che traghetteranno dall’organico di diritto a quello funzionale e viceversa, ma anche da una scuola all’altra.

La chiamata dal Registro nazionale spetta al Dirigente, ma consultati gli organi collegiali. Sul termine consultazione, il testo non si sbilancia, vedremo in cosa si vorrà concretizzare.

Lo scopo è, secondo quanto riportato nelle linee guida, di permettere alle scuole di utilizzare insegnanti migliori e qualificati.

Tutto sulla riforma

Paolo Damanti

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso