Riforma scuola. Marino (Ap): passo avanti per un sistema competitivo, opposizione sfascista

WhatsApp
Telegram

L’approvazione del Ddl scuola è un grande successo per il nostro sistema scolastico per renderlo più competitivo a livello europeo e per adeguarlo ai migliori standard qualitativi e funzionali, ponendo al centro i principi di meritocrazia e autonomia.

L’approvazione del Ddl scuola è un grande successo per il nostro sistema scolastico per renderlo più competitivo a livello europeo e per adeguarlo ai migliori standard qualitativi e funzionali, ponendo al centro i principi di meritocrazia e autonomia.

Le misure più incisive vanno dall’assunzione di oltre centomila professori, oggi precari, ad una reale autonomia scolastica ed alla valutazione premiale per docenti e presidi. Questa riforma è un passo avanti decisivo nel cammino delle riforme che deve continuare senza indugi e senza compromessi al ribasso, nonostante i tentativi ostruzionistici messi in atto e la bagarre scatenata dalle opposizioni anche ieri in Aula, degna del peggiore sfascismo al servizio d’interessi corporativi e puramente strumentale a lucrare consenso politico” così il Sen. Luigi Marino Vicepresidente Vicario Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc) al Senato.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff