Riforma scuola: formazione tecnologica già dal prossimo anno

La riforma La Buona Scuola punta sull’innovazione dell’istruzione e lo stanziamento di 90 milioni di euro subito destinati all’innovazione didattica sono volti a creare laboratori territoriali aperti anche il pomeriggio.

La riforma La Buona Scuola punta sull’innovazione dell’istruzione e lo stanziamento di 90 milioni di euro subito destinati all’innovazione didattica sono volti a creare laboratori territoriali aperti anche il pomeriggio.

Un ulteriore milione di euro è destinato, invece alla creazione del Portale unico della scuola, un database che permetterà di consultare tutti gli Open Data che riguardano istruzione e formazione.

Oltre ai 90 milioni di stanziamento subito sono previsti, dal 2016, 30 milioni l’anno per investire su digitale e innovazione in maniera permanente. Già a partire dal prossimo anno scolastico i fondi saranno utilizzati sia per potenziare gli strumenti didattici sia per la formazione tecnologica di docenti e personale ATA.

A cosa serviranno gli stanziamenti previsti per l’investimento digitale?




Oltre ai già citati piani di intervento per la formazione e per lo sviluppo delle competenze, oltre alla formazione del Portale Unico della scuola i fondi saranno destinati a:

  • Potenziamento strumenti didattici per l’hi tech nelle scuole
  • Potenziamento di infrastrutture
  • Potenziamento rete
  • Valorizzazione delle best pratice delle scuole
  • Adozione ebook
  • Diffusione di testi didattici  digitali prodotti dagli istituti
  • Apetura degli istituti anche nel pomeriggio per la creazione di laboratori volti ad evitare la dispersione scolastica e alla formazione dei giovani disoccupati.

Il coordinamento delle attività sarà affidato a docenti scelti dai singoli istituti cui potrà essere affiancato un insegnante tecnico.

Portale Unico della Scuola

Il Portale Unico della scuola racchiuderà tutto il mondo della scuola e della  formazione comprendendo:

  • bilanci degli istituti
  • sistema nazionale di valutazione
  • anagrafe scolastica
  • incarichi di docenza
  • POF
  • Curriculum degli studenti

Tutto sulla riforma: La Buona Scuola

Segui il nuovo ciclo formativo Eurosofia: “Educazione civica, cittadinanza attiva e cultura della sostenibilità a scuola”