Riforma scuola. Davide Faraone: “stiamo lavorando su riforma sostegno”

Stampa

"Garantire – ha detto Davide Faraone, responsabile welfare del PD – che tutto ciò che viene speso dalle famiglie, possa essere investito nel luogo dove si è nati." Riportiamo uno stralcio dell’intervento durante la festa dell’Unità di Bologna.

"Garantire – ha detto Davide Faraone, responsabile welfare del PD – che tutto ciò che viene speso dalle famiglie, possa essere investito nel luogo dove si è nati." Riportiamo uno stralcio dell’intervento durante la festa dell’Unità di Bologna.

Da Siciliano, Davide Faraone sente pressante il problema dell’emigrazione dalla propria terra, ricordando che emigrare significa spendere altrove quanto le famiglie hanno investito sui figli. Un valore non soltanto virtuale, ma calcolabile in soldoni: sono 200mila gli euro, infatti, necessari per formare un giovane per tutto il ciclo di studi. Diventa, quindi, centrale, secondo Faraone, creare le condizioni perché questi investimenti restino nel luogo d’origine.

Altro argomento affrontato ha riguardato la riforma del sostegno, notizia che avevamo già anticipato qualche giorno fa ed oggi confermata anche dal responsabile scuola del PD.

"Tra le novità – afferma Faraone – che saranno comprese nella riforma della scuola c’è anche quella del sostegno, perché quando parliamo di opportunità per tutti dobbiamo riformare il del sostegno che tratta le patologie come se fossero tutte  uguali". "Sostegno  ha continuato – non è una cortesia ma un diritto, non porta per accedere ad insegnamento."

Anzi, afferma, quella del sostegno "è una delle gambe essenziali della riforma".

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur