Riforma scuola. 10 ore di lavoro in più non retribuite per fare supplenze. Renzi vuole la banca ore

Stampa

Le linee guida divulgate da Renzi sulla riforma dlela scuola propongono anche una banca delle ore degli insegnanti che riguarderà ogni singolo docente. Le ore saranno usate per attività didattiche. Altro elemento della riforma che avevamo anticipato.

Le linee guida divulgate da Renzi sulla riforma dlela scuola propongono anche una banca delle ore degli insegnanti che riguarderà ogni singolo docente. Le ore saranno usate per attività didattiche. Altro elemento della riforma che avevamo anticipato.

Nel testo ci dice che il docente "guadagna delle ore" che saranno inserite in una "banca". Ore che dovranno essere restituite alla scuola.

Ma come si "guadagnano" queste ore? Qui sta il bello, queste ore si guadagnano recuperando le giornate di sospensione didattica deliberate ad inizio anno dal Consiglio d'istituto.

Quindi, più giorni di vacanza, più il docente "guadagna" ore che dovrà restituire alla scuola.

In tutto ciò, il termine "guadagnare", ci sembra alquanto inopportuno, sarà un errore di stampa.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 130mila

Andiamo avanti. Il monte ore calcolato per ogni docente dalle linee guida ammonta a circa 8/10 che l'insegnante dovrà restituire, perché "guadagnate" e che ritorneranno alla scuola.

Qualcuno potrebbe lecitamente chiedere: saranno retribuite?

Nel testo non si fa menzione di retribuzione e da quanto leggiamo si sottintende che sono ore dovute alla scuola.

Tutto sulla riforma

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!