Riforma reclutamento, verso il riconoscimento dei 24 CFU all’interno del percorso di abilitazione

WhatsApp
Telegram

I 24 Cfu dovrebbero essere riconosciuti ai fini del percorso di abilitazione previsto dal nuovo reclutamento insegnanti. E’ quanto si apprende dai fonti parlamentari, in merito al testo che sta per essere votato in Commissione relativo al decreto 36, formazione e reclutamento insegnanti.

Quello dei 24 CFU è uno dei temi di maggiore polemica: il testo licenziato dal Governo poche settimane fa infatti non riportava alcuna specifica su quello che è fino ad oggi un requisito per accedere ai concorsi ordinari per docenti.

La riformulazione del testo che dovrebbe essere votato prevede infatti una specifica sul tema

Dalla riformulazione si evince chiaramente come i 24 CFU verranno riconosciuti validi ai fini del percorso di abilitazione.

Si attende dunque il voto all’emendamento in commissione per capire se ciò verrà confermato o meno. Il testo, poi, dovrebbe approdare subito in aula, al Senato, anche se la tempistica potrebbe veramente cambiare da un momento all’altro.

TESTO DECRETO [PDF]

TUTTI GLI EMENDAMENTI PRESENTATI DAI PARTITI [PDF]

DOSSIER [PDF]

RELAZIONE TECNICA [PDF]

Riforma reclutamento docenti, è il giorno decisivo. Bianchi: “Vero problema è caduta demografica, rischiamo di non formare le prime classi”

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia