Riforma reclutamento, in arrivo la revisione e l’aggiornamento delle classi di concorso

WhatsApp
Telegram

Con la legge 79/2022 pubblicata in Gazzetta Ufficiale, novità per il sistema di reclutamento dei docenti. In arrivo cambiamenti anche per le classi di concorso. Entro un anno ci sarà la revisione (con razionalizzazione e accorpamento) delle classi di concorso.

Entro un anno dall’entrata in vigore del provvedimento (dunque entro giugno 2023), con uno o più decreti, il Ministro dell’istruzione di concerto con il Ministro dell’università e della ricerca provvede alla revisione e all’aggiornamento della tipologia delle classi di concorso per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado, attraverso la loro razionalizzazione e il loro accorpamento, al fine di promuovere l’interdisciplinarità e la multidisciplinarità dei profili professionali innovativi.

Non è finita qui: al fine di garantire la maggiore copertura delle classi di concorso A-26 Matematica e A-28 Matematica e Scienze i requisiti di accesso a tali classi di concorso possono essere integrati con decreto del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro dell’università e della ricerca, da adottare entro il 31 luglio 2022.

Riforma reclutamento, così si diventerà insegnante nei prossimi anni. I 24 cfu già acquisti non andranno perduti

TESTO

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff