Diventare insegnanti. Fondazione Agnelli: iniziare tirocinio nelle classi già negli anni dell’Università

WhatsApp
Telegram

Il direttore della Fondazione Gianni Agnelli, Andrea Gavosto, è intervenuto sulle pagine di Repubblica riguardo ai decreti legislativi, attuativi della legge di Riforma della Scuola, attualmente al vaglio delle competenti commissioni parlamentari.

Secondo Gavosto, i provvedimenti più importanti, tra quelli approvati dal Governo, sono quello istitutivo del sistema integrato 0-6 e quello riguardante il nuovo sistema di formazione e reclutamento dei docenti della scuola secondaria di I e II grado.

Il giudizio sul sistema 0-6, da parte del direttore della FGA, è positivo, in quanto: si afferma il principio che “asili nido e scuole dell’infanzia non sono solo luoghi di custodia, ma il primo importante passo educativo di una persona”; ci si propone una maggiore diffusione del servizio in tutto il territorio nazionale; si innalza il livello di preparazione degli educatori.

Al giudizio positivo sulla delega suddetta si contrappone quello negativo sul nuovo sistema di formazione e reclutamento degli insegnanti della scuola secondaria.  Il nuovo percorso (laura magistrale + concorso+tirocinio), secondo Gavosto, è alquanto lungo ma soprattutto separa ancora una volta la teoria dalla pratica, nel senso che i docenti inizieranno ad entrare in classe soltanto dopo la laurea e il concorso, con il rischio di selezionare docenti bravi sul piano teorico ma magari poco preparati dal punto di vista didattico e relazionale.

Il direttore della Fondazione Agnelli, infatti, evidenzia che un buon insegnante, oltre a conoscere la materia da impartire, deve possedere buone competenze didattiche e relazionali, aspetti questi valutabili soltanto sul campo, come avviene in diverse parti d’Europa, dove la formazione “pratica”, ossia il tirocinio nelle classi, avviene già durante il corso di studi.

Se la delega rimarrà tale, conclude Gavosto, meglio accantonarla.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur